IL SEDUM PALMERI: UNA PIANTA GRASSA DAVVERO PER TUTTI!

Sedum palmeri

Oggi ci occupiamo di una pianta che tutti sicuramente riconosceranno dalla foto, anche se forse in pochi saprebbero dire il suo nome: il Sedum palmeri.

Originaria delle montagne del Messico, è una graziosa pianta grassa appartenente alla famiglia delle Crassulaceae.

Presenta fusti lignificati con rosette di colore verde (che si arrossano ai bordi nei mesi invernali per via del freddo) estremamente decorative. Fiorisce nel mese di marzo riempiendosi di graziosi fiorellini gialli che durano a lungo, regalando a ogni balcone un apprezzatissimo anticipo di primavera.

Sedum palmeri fiore


È proprio la classica pianta da balcone!

Non ha bisogno di cure particolari e resiste praticamente in ogni condizione climatica.

Prospera sia al caldo che al freddo e, per questo, può essere coltivata in vaso o anche in piena terra in tutta Italia.

Ama il sole, ma vive senza troppi problemi anche in mezz’ombra (dove magari fiorirà un po’ meno). Si fa bastare l’acqua piovana e quindi non ha bisogno di annaffiature regolari.

Pressoché inattaccabile, non viene scalfita nemmeno da occasionali invasioni di afidi, cocciniglie o altri insetti che sono spesso la rovina di balconi e giardini.

Insomma, il Sedum palmeri è la pianta perfetta anche per i pollici meno verdi e per chi ama l’idea di avere un balcone fiorito, ma non ha troppo tempo da dedicare alle piante.

Cresce anche dove non te l’aspetti…

Si moltiplica molto facilmente, basta posizionare nel terreno uno stelo o addirittura anche una sola foglia: in pochi giorni inizierà a crescere e, da quel momento in poi, si espanderà letteralmente a vista d’occhio.

Non a caso, in città capita spesso di vedere delle rosette (cadute da qualche balcone) crescere indisturbate persino tra le crepe dell’asfalto.

Una pianta davvero piena di risorse!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui social!